Intervista a Jacopo de Nicola: musicista italiano a Philadelphia

Quando hai iniziato a suonare degli strumenti musicali? Che cosa ha innescato la tua passione nella musica?

Ho cominciato a suonare il basso a 13 anni quasi per caso. I miei compagni di classe avevano formato una band e gli serviva un bassista. Nello scantinato dove suonavano c’era un vecchio basso elettrico mezzo scassato. Un Giorno che li stavo ascoltando ho deciso di attaccarlo all’amplificatore e provare a suonarlo. Il suono era terribile ma la sensazione di fare musica assieme era una delle cose piu’ elettrizzanti che avevo provato. Da allora la musica non ha mai piu’ smesso di essere parte Della Mia vita. Nel 2003 ho cominciato a suonare la chitarra e scrivere canzoni mie.

Quali sono gli stili musicali che hanno influenzato la tua musica?

Crescendo ho sempre ascoltato un po’ di tutto, mi piace ogni musica che ti fa spaziare e ti porta in posti nuovi e sconosciuti. Le influenze piu’ forti sono state Cantautori Italiani come Conte, Battiato, Gazze’, Vasco, Celentano, la controcultura Alla CCCP, 99 posse, Litfiba, la musica New Wave, Goth e Punk inglese e le ritmiche della musica sudamericana e balcanica. Insomma, un’insalata mista di influenze I cui echi ritrovo costantemente nella musica che faccio.

Il suo stile è descritto come: Italian Gypsy Folk, potresti spiegarcelo un po’?

Per un Bel pezzo ho cercato do trovare una definizione appropriata per il mio stile di musica. Alla fine ho scelto Italian Gypsy Folk perche’ riunisce Tre elementi fondamentali presenti in essa. L’aspetto folk inteso come musica delle origini di stile cantautoriale, il riferimento alle mie radici Italiane e il termine Gypsy a simboleggiare la natura vagabonda del mio stile che si immerge in culture differenti senza Mai diventarne parte integrale.

 

Lei ha vissuto negli Stati Uniti (Philadelphia) e in Italia, quali sono alcuni dei consigli o suggerimenti che vorrebbe dare agli italiani che sono diretti verso Philadelphia?

Philadelphia negli anni e’ diventata una seconda casa per me. E’ una citta’ che sta riscoprendo la propria bellezza dopo un lungo periodo di declino, Ricca di tradizioni e culture, musica, arte e cibo. Una citta’ con tanti angoli ancora nascosti e magici, tutta da scoprire. Il mio consiglio agli Italiani in viaggio verso Philadelphia e’ quello di immergersi nelle differenze dei vari quartieri senza soffermarsi troppo sugli aspetti “ufficiali” del Turismo locale.

 

Vorresti far conoscere il tuo calendario dei concerti nei prossimi mesi, oppure concerti imperdibili per i lettori del nostro blog?

In queste settimane sto completando la produzione del mio nuovo album che intendo lanciare con un concerto l’8 Dicembre. Sara’ un party stravagante a meta’ Strada tra concerto, BBQ/Block Party e DJ set a finire.
Per dettagli, musica e info invito tutti a cercarmi su: www.jacopodenicola.com

 

HS-94

0 Comments

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

CONTATTACI

Contattaci per suggerimenti o domande.

Sending

©2018 Italiani a Philly.

or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account

X